I compiti di storia della domenica

Passare mezz’ora di un prezioso pomeriggio d’aprile a guardare gli archetipi rock della musica noiosa (drogati, brutti, prolissi, scemi, buffi com’erano i Pink Floyd nel ’67) fare quello per cui sono stati programmati: emettere rumori intonati di fronte ad un seguito di capelloni/e, guest star baffute che passavano di lì per caso, gente pretenziosa troppo sballata per accorgersi di essere tale e fotomodelle già intrappolate nel cliché della cocainomane.

Tonite Let’s All Make Love in London, 1967, di Peter Whitehead (già noto per questo e altri videoclip promozionali, e recentemente per un titolo facilmente equivocabile e molto ammiccante – il titolo e basta, ché il film non l’ho visto)

Annunci

Informazioni su pucci

no, non ho detto noglia.
Questa voce è stata pubblicata in rumoracci random e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...