New Haven Ice Life (un post duplicato)

Sad songs make me happy, dicono quelli. Io dico che quando le vene non resistono all’impulso di sfociare nell’Atlantico, puoi soltanto metterti le galosce e sorridere.

Non ci sta il cibo, dicono invece gli Have a Nice Life – un nome che è una specie di biglietto d’addio – alla fine di un disco che si intitola L’aratro che spaccò le pianure, in un doppio album che, per non farsi mancar nulla, ha un titolo molto black metal. A sentirlo, questo pezzo suona come Venti minuti, registrata dai Mogwai in Islanda. solo che in Islanda non c’era posto, che Jónsi aveva prenotato tutti gli studi di registrazione per farci piangere da par suo, così hanno ripiegato sul Connecticut, già che erano in volo.

Il Connecticut è lo stato più triste d’America. intanto è freddo come un letto di nonna, poi ha un nome che sembra dire “attacca-taglia”, quasi ti stesse pigliando per il culo. La capitale morale del Connecticut è New Haven, cioè (mammamia) Nuovo Rifugio. New Haven sarebbe poi la città di Yale, cioè delle centomila persone circostanti che a Yale non hanno mai messo piede, la città che butta fuori a calcinculo i Doors, un porto circondato da foreste, perché a pigliarti male a volte l’oceano non basta. Sapete chi è nato a New Haven? Ora sì che siete tristi.

Più di un anno fa Derek Rogers, immagino lo studente di un DAMS d’oltremare, ha messo su internet un video, bellino, forse girato per un esame, che racconta di cose perse, lontane, sfocate e filtrate, sopra la musica degli Have a Nice Life: in tanti mesi questo bel video amatoriale/studentesco ha avuto solo una novantina di visite, che se solo penso allo sbattimento del damsiano per radunare tetti, strade, lenzuola, felpe col cappuccio, capanne nel bosco, gente che corre lontano, beh, sono felice per lui.

Intanto gli Have a Nice Life stanno lavorando ad un nuovo disco, dicono, ma non ci crede nessuno. Sul myspace, però, ci sono due pezzi che non conoscevo, e sul sito dell’etichetta ci sarebbe un EP uscito a marzo in download gratuito, solo che il download non va: insomma, l’avete capito, allegria.

Annunci

Informazioni su pucci

no, non ho detto noglia.
Questa voce è stata pubblicata in recensioni sbagliate e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...