2 o 3 pensierini (positivi) sul concerto dei red sparowes di settimana scorsa

Domenica scorsa sono andato a vedere i red sparowes, più per bere la rossa belga che c’hanno che per convinzione reale. Ne sono rimasto molto colpito positivamente. Hanno sostituito graham mi pare il grafico dei neurosis insomma e quello degli storm of light (che, si può dire?, non mi piacciono) di cui abbiamo una foto qua a sinistra (amo l’omonimia e le gag derivatene), e che hanno sostituito con…. (rullo di tamburi)
UNA FIGA A CASO SEEEEEEEEEE peccato che questa figa si muovesse più o meno come un panettone del traffico, e suonasse pianino pianino che manco si sentiva ma si sa che le donne dovrebbero stare IN CUCINA COSA CI FA SU UN PALCO CON UNA TELECASTER IN MANO, CI SONO I PIATTI DA LAVARE CRISTO! In compenso il bassista e lapsteelchitarrista si è fatto una pettinatura emo inguardabile, ma è bravo e gli si perdona queste scelte stilistiche rivedibili. Era invece molto più coinvolto il “ricciolone hippie degli isis” (forse perchè gli isis non ci sono più?), e anche tutti gli altri in realtà erano presi bene, cosa che mi ha fatto apprezzare il concerto più dell’altra volta.
Avevo effettivamente sottovalutato quanto i red sparowes mi piacciano e cioè: tanto. Mi son reso conto in effetti solo lì, e solo quando iniziavano i pezzi, quando mi dicevo “cazzo ma anche questo mi piace un sacco!” e ho notato che a molti pezzi avevo legato dei ricordi di qualche tempo fa quando ero giovane e non mi veniva il mal di schiena ai concerti aaaah che romantico che sono. C’è da dire che non sono proprio un festival di varietà sti asparagi rossi (un soprannome simpaticissimo, no?), fanno sempre le stesse 2 o 3 robe, ma si sa che la novità e la varietà sono dei concetti apprezzati solo dalla civiltà industriale in poi, e si sa che la civiltà industriale fa schifo e soprattutto tutto quello che ha prodotto, quindi direi che il discorso si chiude qui e voi, boia labbroni del mio cazzo, andatevene affanculo. Rivoglio l’agricoltura di sussistenza!
p.s. Volevo aggiungere che negli a battle of mice suonavano sia il graham che se nè andato sia JOE TOMINO che dovreste sapere chi è a questo punto (suggerimento: l’uomo con nome e cognome che fanno abbastanza ridere) Tutto per chiudere un cerchio che non si era mai aperto e nessuno voleva aprire.
E ORA: IL CONTRIBUTO FILMATO

ah, poi ho bigiato cento cose sta settimana di concerti, gli knut soprattutto, dio bestia, è che in realtà non c’ho voglia de fa’n cazzo, a noi ciccioni capita spesso.

Annunci

Informazioni su ilsamoano

tu dici che è hardcore quando scleri più di Sgarbi, quando mi cacci la gomma come Barbie, ma arrivi tardi.
Questa voce è stata pubblicata in cose che nessuno voleva e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a 2 o 3 pensierini (positivi) sul concerto dei red sparowes di settimana scorsa

  1. Anonymous ha detto:

    ma dove diavolo ero?!?!?!? io li sentii al bloomme con asturio, avevo anche fatto delle foto carine nel mio periodo post-fotolog da fotografo post-serio. ah gia', ero a madridde.venite a trovarmi cani, ho una stratocaster e una ibanez e un divano.seruggismi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...