weedeater+zoroaster+altri giù ad arese

Ieri siamo andati giù a vedere gli weedeater giù ad arese (che, come potrebbero pensare forse i meno informati tra voi, non è varese detto da uno con problemi di dizione! ma un paese a sè stante!)
Arrivati ci troviamo proprio nel luogo perfetto per fruire di un concerto del genere: struttura prefabbricata (che chiameremo con confidenza “uno stanzone a caso”), impianto mini, birra di pessima qualità a prezzi popolari (grafenwalder e castello rossa) gente presente in numero nè troppo basso nè troppo alto. Come spesso capita in queste situazioni, grazie a organizzatori con poco sale in zucca consentitemi di dire, ci sono 340 gruppi in apertura, che vengono cagati tutti un pò così senza grande attenzione ma vorrei vedere te con tutto questo eccesso di informazioni da recepire! Il primo gruppo fa hardcore non malaccio ma vabbè insomma, però son giovani e si faranno. Certo che quegli hardcorers con la felpa della american apparel mi puzzano sempre di fichetto stinto. Il secondo gruppo sono i vulturum che invece sono bravi bravi, me li ero persi due volte in apertura a non so che cosa e al miodi e viene fuori che come al solito sono uno stupidone e avevo fatto proprio male, interessanti due batterie e danelectro baritona insomma, ve li consiglio, hanno anche dei begli artwork come dice quel rimbambito del calloni. Poi un altro gruppo ma avevano troppi capelli troppe note insomma, erano già due ore e passa che ero lì e figa volevo vedere gli weedeater cristo santo! e avevo anche mal di testa e ste robe insomma che du cojoni ste storie ma perchè devono metterci trecento gruppi che uno poi si smarona e mica fa le cose con attenzione (come ho detto prima)
Comunque poi arrivano gli zoroaster e qua viene il bello. Non è microfonato niente a parte la voce e la cassa, gli amplificatori sono del tipo nostro preferito e cioè del tipo GIGANTE, quindi viene più o meno sparato tutto a centomila a caso, con il risultato di fare GSHHHHH fortissimo a caso e siamo tutti contenti. Il bassista degli zoroaster non ho capito se fosse strafatto o solo scemo, ma credo la seconda ma comunque ci stanno proprio dentro anche se come composizioni sono un pò ripetitivine, anche se in mezzo al marasma creato mica mi lamento poi troppo.
Poi arrivano tipo all’una (orario comodo)(e che cazzo vuoi sono vecchio e ho mal di schiena, e allora? ammazzati finto giovane di merda) dicevo iniziano gli ormai agognatissimi weedeater. La mia opinione al riguardo è:

CONCERTO
HEAVY
DELL’
ANNO
.

Poco altro da dire. Ma ve lo spiego un pochino. Volumi spropositati, loro personaggi della vita tutti, menzione speciale per il cantante che ha la voce tipo un tom waits in salsa black metal e che si muove come un tarantolato, si ingoia microfoni, spacca l’amplificatore, un casino raro ed è tutto un SBADABAAAM SBADABAAAM SBADABAAAM di qualità come poche volte mi è capitato di sentire.

qua rubo un video fatto da qualcuno, tanto per dare un’idea, il volume era un pò diversino ma vabbè.

Menzione speciale per quel rincretinito del commentone che poi dopo il concerto (alle due e qualcosa) si è messo in testa di fare serata nonostante fossimo nella capitale del “di notte non si fa niente perchè mi go da lavurà” cioè milano anzi, a un quarto d’ora venti minuti di tangenziale dalla parte meno sbagliata di milano per queste cose, e quindi ci ha costretto ad andare a un posto in via padova (lontanissimo) dove presentavano un disco o qualcosa i fare soldi (che per altro mi stanno pure molto simpatici) ma che non s’è capito perchè era pieno di regazzini e costava pure 12 euro. E questa cosa la sapevamo già da arese eh prima di partire da là. E i buttafuori mi consigliavano di andare da un’altra parte, tanto per dire il livello. Ma si sa che il riccardone non capisce un pò una fava e quando si mette in testa una cosa ahi ahi provaci tu a convincerlo del contrario! comunque non siamo entrati alla fine.

Annunci

Informazioni su ilsamoano

tu dici che è hardcore quando scleri più di Sgarbi, quando mi cacci la gomma come Barbie, ma arrivi tardi.
Questa voce è stata pubblicata in amplificatori potentissimi e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a weedeater+zoroaster+altri giù ad arese

  1. Pingback: Suggerimenti, opinioni e boiate su alcune cose delle quali volevo parlare da un pò ma non avevo tempo di farlo | musicanoiosa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...