Coming back home to find the door open (Crash of Rhinos: Distal)

Ci avevo un prof, alle superiori, che invece che chiamarlo compact-disc, o cd, lo chiamava COMPATTO. Avevo una gran stima per il prof Monaco, nonostante tutto. Ascoltava un casino di musica classica (una volta mi ha detto che se volevo beccare la Filodiffusione RAI l’avrei trovata in fondo alla radio, il che mi faceva immaginare quale trabiccolo marconiano usasse in casa sua), quindi me lo vedevo spesso con la pipa e una pila di vinili a sentire Karajan che esegue tutto quanto il repertorio di tutti i parrucconi. Stamani, invece, mi sono arrivati per posta questi 33 giri qua.

Mi piace molto Distal, anche se lo sto ascoltando dagli mp3 regolarmente scaricati e pagati una manciata di euro, su gentile proposta dell’etichetta Triste. Il giradischi ce l’ho giù a Massa, ducencinquanta chilometri a sud-ovest. Comodo.

Dice, «Eh ma l’hanno spinto un casino, come fai a dire in modo neutrale che ti piace sul serio?»

A parte, Vaffanculo. Ma a parte vaffanculo, appunto, sai quanta roba si spinge ogni giorno senza che la gente faccia una piega? La cacca, ad esempio, si spinge forte, ma non mi sembra che tu sia passato di qui a dire, «Oh, la cacca è troppo sopravvalutata, dai, e poi la si fa in questo modo almeno dal 1998».
Io avevo tredici anni, nel millenovecentonovantò. Cosa ne so io? Io ascoltavo solo i Pearl Jam, allora, cosa posso dire, io, di un genere attraversato casualmente un sacco di volte, ma mai coperto del tutto? Devo dire che un Verme me l’ha fatto riscoprire dalle cave sotterrane degli ascolti distratti, devo dire. E basta, che non so niente.

(una prova del fatto che non so niente) Io quando la gente urla intonata dico sempre, At the drive-in, come un cane di Pavlov ritardato. Lo so che non c’entra, ma cosa devo fare? Mi sento uguale a quando ho messo su la prima volta il compatto di Vaya, mentre Distal riparte. Le canzoni ti fan venir voglia di essere eroico e pieno di braccia per aggrappare almeno una dozzina di persone, e agitarti a trecensessanta gradi sugli infiniti assi verticali/orizzontali/obliqui del dondolare. E oltre a tutto questo, come fosse poco, ti vien da apprezzare la struttura delle canzoni come se ti trovassi davanti a una commedia ben-fatta accanto a una bella figliola, che dici, Sì vabè, è un po’ una stronzata di film: ci son sempre dentro i soliti buoni sentimenti e alla fine si sposeranno e faranno figli cretini immersi nelle tazze di cereali, ma guarda che stile, senti che colonna sonora, ammira l’interpretazione, limonami.

Distal è un disco che ti fa dire, Ancora, per piacere. E mentre lo dici, il pezzo riparte, c’è un altro bridge, e poi il refrain e allora andiamo, che questo film ce lo rivediamo daccapo, tanto domani è domenica.

Annunci

Informazioni su pucci

no, non ho detto noglia.
Questa voce è stata pubblicata in emo98, non così noiosa questa musica qua e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Coming back home to find the door open (Crash of Rhinos: Distal)

  1. paranoise ha detto:

    probabilmente da top ten, ma io non ci sento tanto gli atdi.

  2. cratete ha detto:

    no, infatti non c'entra niente e io non so niente. ma ho messo le mani avanti. e alla fine delle mani c'erano delle corna alzate.

  3. Davide ha detto:

    we l'ho scaricato e ascoltato ma non mi sembra molto musica noiosa eh. cartellino giallo!

  4. cratete ha detto:

    eh dai, musica noiosa, musica frocia, musica che non gira tanto. siamo più democratici di quel che diamo a vedere.però è un bel disco comunque, ne converrai.convienine.e scrivi un pezzo, una volta, dai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...