"no no ma stamattina sto a casa a studiare"

Volevo condividere con voi alcuni dei video che mi è capitato di vedere in questa mattinata completamente buttata via davanti al mio mac di terzultima generazione, avrei dovuto studiare molto in realtà, ma sticazzi, e poi ho un pò di mal di pancia ora che ci penso.
Comunque niente, dicevo i vari videos, ho trovato questa lezione di chitarra King Buzzo che è una delle cose più interessanti dell’internet che mi sia capitato di trovare ultimamente. In realtà come ci si può aspettare dal buon buzzo, di lezioni di chitarra non c’è proprio una mazza, parla un pò di chitarre e ok (che ci piace sempre) ma più che altro parla di scrittura dei pezzi, e delle sue influenze. Oltre a ciò dice anche un paio di cose sulla questione “nirvana”, e su tutto il casino derivatene, alcune delle cose più intelligenti che mi sia capitato di sentire al riguardo. Una lucidità e un’intelligenza rara tra quei fessi che vediamo su un palco fare gli scemi. Questo è uno dei motivi per i quali adoro i melvins
Ci sono otto parti, consiglio di vederle tutte se si ha tempo, ma anche se non lo si ha.

metto questa per dire che a 4.30 nomina gli zz top, che anch’io adoro, e che mi hanno fatto dire “a vedi che non sono proprio un imbecille” soprattutto perchè ho in testa il riff di just got paid da 5 giorni, ma non credo che questo interessi.

ALTRO VIDEO ALTRO REGALO
per la serie “gruppi pazzeschi che fanno da backing band a cantanti che hanno fatto delle cose interessanti e alcune cose non molto belle” ecco il primo video, qua il buon BECK soprannominato BECK’S da me ora con alle spalle i buoni flaming lips e soprattutto il buon steven drozd che non so se lo sapete ma è un genio. Fanno la paper tiger di quel capolavoro che è sea change che se non lo avete ascoltato andatevene da questo sito e soprattutto andatevene a fare in culo.

E poi c’è questo video qua sempre riguardo al tema “gruppi pazzeschi che fanno da backing band a cantanti che hanno fatto delle cose interessanti e alcune cose non molto belle”, tanto per sputtanarmi al solito con robe mainstream. Settimana scorsa da jimmy fellon e da altra gente c’era la settimana dedicata a bob marley. Ora, su bob marley vorrei parlare per giorni e giorni, nel senso che adoro alcune cose, ma allo stesso tempo lo considero un coglione per essersi lasciato morire per delle puttanate religiose (che poi, il rastafarianesimo, che religione è?)(ma soprattutto, c’è qualche dettame religioso credibile?)(ve l’ho detto che dovrei parlarne per giorni)
MA DI QUESTO GIUSTAMENTE NON CE NE FREGA UN CAZZO IN REALTà
ce ne frega invece di questa simpatica performance messa in piedi da lenny kravitz e i the roots, che a parte la palandrana che quel nanetto muscolosino del buon lenny si è messo sulla testa, non è affatto male, la sua voce si sposa bene con le robe di bobbe malle, e i the roots sono una band mica da ridere di musica nera come pullulavano una volta nei 70’s e che invece ora non ce ne sono mica tante perchè tutti fanno le robe coi campionatori (che poi diciamocelo, son capaci tutti a fare la musica con le macchinette)
http://www.nbc.com/assets/video/5-0/swf/DirectWidget.swf?CXNID=1000004.10045NXC&widID=4727a250e66f9723&configXML=http%3A%2F%2Fwww.nbc.com%2Fservice%2Fvideowidget%2Fparams%2FdmlkZW9faWQ9MTMyNzMzMQ%3D%3D%2F

A proposito di musica “afroamericana” ho trovato due gustosissimi cosi da linkare qua.
Il primo è un documentario fatto anni fa sulla figura di Robert Johnson, che per chi non lo sapesse è praticamente quello che ha ispirato quelli che hanno ispirato quelli che hanno ispirato quelli che tu in questo momento stai ascoltando sul tuo ipod. Quindi praticamente la fondazione della musica moderna occidentale popolare.
C’è tutto un mondo da dire su robert johnson, di base comunque la sua è una figura un pò mistica/mitica, in questo documentario invece si cerca di avere notizie certe e fisiche sulla sua persona. Condito da un pò di delta blues che personalmente mi piace sempre un bel pò.
http://c.brightcove.com/services/viewer/federated_f9?isVid=1&isUI=1

Ultima cosa
Un video, ripreso pochi giorni prima della performance a woodstock, del buon jimi hendrix ospite alla solita trasmissione americana pacco. Formazione con mitch mitchell e billy cox al basso e un bonghista che non so chi sia, quasi la migliore formazione di sempre che lo accompagna (io sono affezionato al groove e alla voce di buddy miles in realtà, scusatemi) Pazzesco come sembri sempre 20 anni avanti a tutto quello che lo circonda. (In realtà linko questo video solo perchè usa una gibson sg o la diavoletto, se conosceste i miei gusti riguardo alle chitarre dovreste sapere perchè) Ah, a 9.39 diventa davvero gustoso. Poi che bello che suona sempre scordato

poi una canzone a caso per ristabilire il livello di machismo di questo blog

Ciao scusate per il tempo rubato ma secondo me ne è valsa la pena

Annunci

Informazioni su ilsamoano

tu dici che è hardcore quando scleri più di Sgarbi, quando mi cacci la gomma come Barbie, ma arrivi tardi.
Questa voce è stata pubblicata in recensioni sbagliate e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...