Big in Japan, ovvero un aggiornamento sulla questione del file-sharing

Sarà un post breve, ma dopo l’altra volta andava fatto. Oggi Sony ha annunciato che lancerà in Giappone un servizio chiamato Music Unlimited. Si tratta di un abbonamento a un catalogo di DIECI MILIONI DI BRANI (credo si tratti quasi di tutto ciò che esiste al mondo, ma correggetemi se sbaglio, stronzetti) ascoltabili in streaming su una serie di aggeggi (Playstation, Pc, Mac, smartphone Android). Il prezzo per questa roba è di 1480 Yen al mese, cioè circa 14,80 €.

Meno. Di. Un. Fottuto. CD.
(meno di iTunes Match, che peraltro fornisce solo musica già comprata)

Mentre stavo scrivendo questo post mi son fatto un giro sul sito di Sony e cosa ti vado a scoprire? Che Music Unlimited esiste anche in Italia e costa 9,99 € al mese nella versione Premium, con un mese di prova gratuita, e 3,99  € nella versione scrausa. Ora ci giochicchio un po’ (per adesso ho trovato TUTTO quello che ho cercato) e poi vi dico come funziona, che è poi la principale questione (la comodità, intendo) insieme alla quantità e alla modalità di retribuzione degli autori e degli esecutori. Comunque è così che si fa, non con le prediche e la polizia postale.

Annunci

Informazioni su pucci

no, non ho detto noglia.
Questa voce è stata pubblicata in anti crisi. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Big in Japan, ovvero un aggiornamento sulla questione del file-sharing

  1. vinx ha detto:

    io ci starei. facce sognà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...