Che l’inferno ti sia lieve (Jeff Hanneman, 1964-2013)

Se ne va così, per un fegato malandato, chissà poi perché, uno dei chitarristi che hanno formato le mie orecchie. O dovrei dire rovinato. Se morissi all’improvviso, volevo dichiarare qui pubblicamente, il mio corteo funebre dovrà riecheggiare le note di ‘Seasons in the Abyss’, per molti versi la canzone che più amo degli Slayer (forse), un gruppo che da stanotte non esiste più. E se continuerà ad esistere, sarà per sbaglio.

“I hate happy music”, diceva in un’intervista. Non si era capito, Jeff, grazie per la precisazione, e grazie a tutto ciò che di pleonastico c’è nel mondo: grazie alle polemiche sulle simpatie naziste, ma grazie anche all’aggettivo controverso che permetterà ad alcuni di noi di parlare di un mito d’infanzia senza dover abdicare alle policies democriste da lavoro-serio; grazie agli assoli che non si capisce niente, grazie all’estetica che hai contribuito a creare semplicemente dimenticandoti di fare la doccia; grazie per Angel of Death, che giuro non mi verrà mai a noia nemmeno se dovesse intasare i social network, anche se non succederà. E grazie soprattutto per quella serata di fine luglio di nove anni fa, quando davanti a un muro di (finti?) Marshall in un Mazda Palace sudatissimo potei dichiarare finalmente conclusa la mia (prima) adolescenza .

La riflessione su cosa abbiano significato per la storia della musica gli Slayer la lascio a qualcun altro: per adesso basti dire che ad andarsene è il John Lennon del metal, e noi che restiamo qui ci sentiamo sempre più stronzi.

Annunci

Informazioni su pucci

no, non ho detto noglia.
Questa voce è stata pubblicata in calci in faccia, canzoni giganti in amplificatori giganti, chitarre, ciccioni schifosi, coccodrilli, manate in faccia, mentre la mia chitarra gentilmente ti rovina le orecchie, metal is forever, musica di satana. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...