Archivi categoria: anti crisi

duemilaquattordici.

ce l’avete insegnato voi che le immagini valgono più delle parole: tra vent’anni forse ricorderò run the jewels, clearing the path to ascend, primitive and deadly, dude incredible. chissà, forse benji. sembra che il mondo si sia accorto degli swans … Continua a leggere

Pubblicato in a volte ritornano, andati a male, anti crisi, cose che nessuno voleva, dischi 2014, figate, musica noiosa, nerdismi, recensioni sbagliate, vite buttate | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

nel momento del bisogno ti rimangono sempre due cose, il metal e la droga, pt III

spesso parliamo di nuovi modi di interpretare il rapporto tra musica ed internet e mercato e popolino citando fund raising ed applicazioni e chiavette usb lasciate nei cessi dei locali e gli u2 che compaiono negli iphone – mio padre … Continua a leggere

Pubblicato in a volte ritornano, andati a male, anti crisi, archeo-noia, calci in faccia, cose che nessuno voleva, cose gratis ma brutte, death metal, musica di satana, non così noiosa questa musica qua | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

un paio di cose veloci.

ieri ho parlato con i miei coinquilini del nuovo disco di aphex twin senza averlo ascoltato. oggi l’ho ascoltato. sono appena andato di là dal mio coinquilino – sì, vivo ancora con dei coinquilini alla soglia dei trenta: quando l’ho … Continua a leggere

Pubblicato in a volte ritornano, acidi, amplificatori potentissimi, anti crisi, canzoni giganti in amplificatori giganti, cose belle e gratis, cose che non conosco | Contrassegnato , , , , , , , , | 1 commento

nel momento del bisogno ti rimangono sempre due cose, il metal e la droga, pt II

anche gli electric wizard ritengono doveroso dare segni di vita nonostante parlare di “segni di vita” riferiti agli electric wizard sia quantomeno ironico, anche perché la qui presente i am nothing (time to die) si chiama appunto io sono niente … Continua a leggere

Pubblicato in a volte ritornano, anti crisi, assatanati, canzoni giganti in amplificatori giganti, dischi 2014, informazioni completamente inutili, musica di satana, musica per presi male | Lascia un commento

che fretta c’era? pt 2.

(continua da qui) il risveglio è accompagnato da una turbina di boeing piantata nel mio lobo occipitale destro, pioggia, disperazione, amatriciana e dalla consapevolezza che c’è qualcuno che sta peggio di me, qualcuno rannicchiato sul divano con una terrificante coperta … Continua a leggere

Pubblicato in a volte ritornano, alcolici, andati a male, anti crisi, anziani, archeo-noia, calci in faccia, canzoni giganti in amplificatori giganti, cocaina e puttane, comprare, concerti noiosi, cose che nessuno voleva, cose lunghissime, donne nude, eventi mondani, fichetti stronzi, live noia, metal is forever, musica noiosa festival, non così noiosa questa musica qua, recensioni sbagliate | Contrassegnato , , , , , , | 2 commenti

questa vita è mia, e voglio voluuumeee.

interrompo il pedante racconto romanzato della mia esperienza al primavera sound per inserire un pedante racconto romanzato della mia esperienza al carroponte, dove ieri hanno suonato i cloud nothings, che hanno peraltro suonato anche al primavera, con l’unica differenza di qualche migliaio di … Continua a leggere

Digressione | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

tutti mi chiamano giorgio.

ciccio ha già detto la sua in modo complesso, prolisso e competente: ora dirò io la mia in modo complesso, prolisso ed incompetente. e c’è il rischio che non sia neppure prolisso e complesso, in effetti. sabato sera ho assistito … Continua a leggere

Pubblicato in acidi, alcolici, andati a male, anti crisi, anziani, archeo-noia, cocaina e puttane, concerti noiosi, cose che non conosco, famosi per i motivi sbagliatissimi, live noia, milano non è la verità ma nemmeno il parcheggio, musica italiana, recensioni sbagliate | 1 commento