Archivi categoria: calci in faccia

due parole sui mastodon

i mastodon appartengono ormai a quel rango di gruppi per i quali ogni cosa detta e scritta è già stata detta e scritta – un buon modo di delegittimare in partenza quello che sto scrivendo -, a quella categoria di … Continua a leggere

Pubblicato in a volte ritornano, c'era una volta il post-qualcosa, calci in faccia, concerti noiosi, cose lunghissime, dischi 2014, informazioni completamente inutili, manate in faccia, metal is forever, musica di satana, recensioni sbagliate | Contrassegnato , , , , , , | 3 commenti

morire sul palco, vivere per sempre

è di ieri la notizia della prematura, per quanto sarebbe utile circostanziare il termine “prematuro” usato in questi casi, scomparsa del cantante mango, seguita a distanza di ventiquattro ore da quella del fratello del cantante mango, a dimostrazione del fatto … Continua a leggere

Pubblicato in amplificatori potentissimi, calci in faccia, chitarre, coccodrilli, geni totali, gente morta, metal is forever, musica di satana, ricorrenze, RIP, rock'n'roll | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

nel momento del bisogno ti rimangono sempre due cose, il metal e la droga, pt III

spesso parliamo di nuovi modi di interpretare il rapporto tra musica ed internet e mercato e popolino citando fund raising ed applicazioni e chiavette usb lasciate nei cessi dei locali e gli u2 che compaiono negli iphone – mio padre … Continua a leggere

Pubblicato in a volte ritornano, andati a male, anti crisi, archeo-noia, calci in faccia, cose che nessuno voleva, cose gratis ma brutte, death metal, musica di satana, non così noiosa questa musica qua | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Earth, True Detective O.S.T.

(EDIT: questo post aveva diversi embed di Spotify, tutti eliminati per ottemperare a quel delirio ottuso chiamato Cookie Law. Se anche tu vuoi far sapere ai nostri legislatori che forse i blog di musica indipendente non sono come Google o Facebook … Continua a leggere

Pubblicato in a volte ritornano, acidi, calci in faccia, chitarre, dischi 2014, disco dell'anno, geni totali, il black metal è morto, manate in faccia, metal is forever, musica di satana, stare poco bene di testa | Contrassegnato , , , , , | 1 commento

che fretta c’era? pt 2.

(continua da qui) il risveglio è accompagnato da una turbina di boeing piantata nel mio lobo occipitale destro, pioggia, disperazione, amatriciana e dalla consapevolezza che c’è qualcuno che sta peggio di me, qualcuno rannicchiato sul divano con una terrificante coperta … Continua a leggere

Pubblicato in a volte ritornano, alcolici, andati a male, anti crisi, anziani, archeo-noia, calci in faccia, canzoni giganti in amplificatori giganti, cocaina e puttane, comprare, concerti noiosi, cose che nessuno voleva, cose lunghissime, donne nude, eventi mondani, fichetti stronzi, live noia, metal is forever, musica noiosa festival, non così noiosa questa musica qua, recensioni sbagliate | Contrassegnato , , , , , , | 2 commenti

vomitare il cervello.

l’altro giorno qualcuno – commento -mi ha detto che qualcun’altro aveva detto che gli piaceva musicanoiosa, ed ho pensato che non fosse divertente, come mi rendo conto che non è divertente quando dico che mi piace l’olocausto o che guardo … Continua a leggere

Pubblicato in a volte ritornano, acidi, alcolici, amplificatori potentissimi, calci in faccia, canzoni giganti in amplificatori giganti, chitarre, dischi 2014, disco dell'anno, musica di satana, recensioni sbagliate | 1 commento

Che l’inferno ti sia lieve (Jeff Hanneman, 1964-2013)

Se ne va così, per un fegato malandato, chissà poi perché, uno dei chitarristi che hanno formato le mie orecchie. O dovrei dire rovinato. Se morissi all’improvviso, volevo dichiarare qui pubblicamente, il mio corteo funebre dovrà riecheggiare le note di … Continua a leggere

Pubblicato in calci in faccia, canzoni giganti in amplificatori giganti, chitarre, ciccioni schifosi, coccodrilli, manate in faccia, mentre la mia chitarra gentilmente ti rovina le orecchie, metal is forever, musica di satana | Lascia un commento