Archivi categoria: figate

duemilaquattordici.

ce l’avete insegnato voi che le immagini valgono più delle parole: tra vent’anni forse ricorderò run the jewels, clearing the path to ascend, primitive and deadly, dude incredible. chissà, forse benji. sembra che il mondo si sia accorto degli swans … Continua a leggere

Pubblicato in a volte ritornano, andati a male, anti crisi, cose che nessuno voleva, dischi 2014, figate, musica noiosa, nerdismi, recensioni sbagliate, vite buttate | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Utilizzi intelligenti di di nuove tecnologie per fregare i dj e rubargli l’anima

Ormai tempo fa avevo parlato di quanto fossi rimasto entusiasta del djset fatto da Gaslamp Killer al Magnolia tempo fa, per vari motivi riconducibili però a due semplici coordinate: la selezione enciclopedica (ma stilosa) delle tracce e l’entusiasmo genuino nel … Continua a leggere

Pubblicato in figate, il samoano non capisce niente, informazioni completamente inutili, patologie neurologiche, recensioni sbagliate | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Lose Yourself to Daft Punk

Quando uscì Get Lucky – ho avuto modo di scriverlo qui -mi confrontai con il saggio Pelodia: ci sembrava che i Daft Punk avessero finalmente intrapreso in modo totalizzante il progetto (comunque sempre sotteso) di popolarizzazione della propria musica elettronostalgica … Continua a leggere

Pubblicato in a volte ritornano, cose lunghissime, dischi 2013, disco dell'anno, figate, geni totali, musica intelligente per gente noiosa, non così noiosa questa musica qua, recensioni sbagliate | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

We’re up all night to get FOTTA

Qui ci si sta fomentando per il ritorno VERAMENTE più atteso del 2013. Se devo essere sincero, entro me – accanto alla malcelata gaiezza per Pharrell Williams – rugge un po’ di paura: non vorrei che il disco deludesse le … Continua a leggere

Pubblicato in a volte ritornano, dischi 2013, divinità cantanti, figate, fotta, geni totali | Contrassegnato , , | 1 commento

Come dovrebbero essere fatti tutti i mash-up per ottenere ancora la nostra attenzione nel 2012

Con un video, uno così, girato su due livelli di lettura/ascolto, uno storico e uno allusivo, senza farti sudare troppo il cervello, solo il giusto. E ora prendetevi un’ora. (EDIT: l’embed di questo video è stato eliminato per ottemperare a … Continua a leggere

Pubblicato in cose lunghissime, figate, non così noiosa questa musica qua | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

I pantaloni alla zuava

Salad Days è un’espressione idiomatica inglese, forgiata (o codificata) guarda-un-po’ da William Shakespeare: significa “i giorni della giovinezza più ingenua e innocente”, ma questa cosa dell’insalata mi fa pensare a modi di dire tipo “ne devi mangiare di minestra prima di…”, … Continua a leggere

Pubblicato in anziani, figate, gli appuntamenti cinematografici di musica noiosa, non così noiosa questa musica qua | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Uno di quei post senza un tema principale ma che sarebbero da fare più spesso, se non fossimo dei cretini

Mi rendo conto che ormai questo è un blog basato sulle polemiche gratuite, e la cosa mi sta bene anzi benissimo (anni fa volevo intitolare proprio così un mio ipotetico libro, avevo già il titolo di un capitolo “quel ciarlatano … Continua a leggere

Pubblicato in amplificatori potentissimi, cose belle trovate a caso, figate, il samoano non capisce niente, informazioni completamente inutili, non così noiosa questa musica qua, recensioni sbagliate, rumorini belli | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento