Archivi categoria: manate in faccia

due parole sui mastodon

i mastodon appartengono ormai a quel rango di gruppi per i quali ogni cosa detta e scritta è già stata detta e scritta – un buon modo di delegittimare in partenza quello che sto scrivendo -, a quella categoria di … Continua a leggere

Pubblicato in a volte ritornano, c'era una volta il post-qualcosa, calci in faccia, concerti noiosi, cose lunghissime, dischi 2014, informazioni completamente inutili, manate in faccia, metal is forever, musica di satana, recensioni sbagliate | Contrassegnato , , , , , , | 3 commenti

Earth, True Detective O.S.T.

(EDIT: questo post aveva diversi embed di Spotify, tutti eliminati per ottemperare a quel delirio ottuso chiamato Cookie Law. Se anche tu vuoi far sapere ai nostri legislatori che forse i blog di musica indipendente non sono come Google o Facebook … Continua a leggere

Pubblicato in a volte ritornano, acidi, calci in faccia, chitarre, dischi 2014, disco dell'anno, geni totali, il black metal è morto, manate in faccia, metal is forever, musica di satana, stare poco bene di testa | Contrassegnato , , , , , | 1 commento

ZU – Buonanotte, Civilization, e buonanotte ai suonatori

Dice che tornano gli ZU, con Gabe Serbian alla batteria (e questo si sapeva) e Mark Greenway dei Napalm Death alla voce su una traccia (e questo no, cazzo!). Per ora c’è un EP soltanto, ma ce lo faremo bastare, … Continua a leggere

Pubblicato in dischi 2014, disco dell'anno, fotta, manate in faccia, metal is forever, musica itagliana | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Che l’inferno ti sia lieve (Jeff Hanneman, 1964-2013)

Se ne va così, per un fegato malandato, chissà poi perché, uno dei chitarristi che hanno formato le mie orecchie. O dovrei dire rovinato. Se morissi all’improvviso, volevo dichiarare qui pubblicamente, il mio corteo funebre dovrà riecheggiare le note di … Continua a leggere

Pubblicato in calci in faccia, canzoni giganti in amplificatori giganti, chitarre, ciccioni schifosi, coccodrilli, manate in faccia, mentre la mia chitarra gentilmente ti rovina le orecchie, metal is forever, musica di satana | Lascia un commento

Staying home to watch the nebbia

Il buon Segu ci fa giungere quella che definisce come “una delle cose più brutte che io abbia mai sentito” e, siccome questo è uno dei blog più brutti che abbiate mai letto, mi pare il caso di condividerla con … Continua a leggere

Pubblicato in dischi 2012, informazioni completamente inutili, manate in faccia, manifesto musica noiosa | Contrassegnato , | 1 commento

Cosa unisce me e un fricchettone non è il Partito Democratico

La storia della cassettina di F#A#∞ prestatami da Seruggia, che nella mia esperienza personale costituisce l’atto di nascita di musicanoiosa, ve l’ho già raccontata da qualche parte, forse qui. Poi – vedi i casi, porcatroia – qualche giorno fa mentre pulivo … Continua a leggere

Pubblicato in a volte ritornano, c'era una volta il post-qualcosa, calci in faccia, dischi 2012, etichette che hanno capito, fotta, gente pazza, manate in faccia, musica intelligente per gente noiosa | Contrassegnato , , | 3 commenti

Vincere talmente tanto che poi non devi riportare nessun resto e puoi cominciare un’altra pagina

Il video di Capire Settembre dei FBYC – del cui ultimo album ho parlato qui – non è solo una montagnola inesauribile di LOL (soprattutto per chi vive a Milano o dintorni), ma è proprio la conquista definitiva del posmoderno: le … Continua a leggere

Pubblicato in dischi 2012, emo98, gente pazza, manate in faccia, milano non è la verità ma nemmeno il parcheggio, musica itagliana | Contrassegnato , , | 3 commenti