Archivi categoria: patologie neurologiche

Ci sono delle Peel sessions di Nick Drake (e mi sembra abbastanza)

Pochi giorni fa è uscito un libro su Nick Drake, che a quanto pare è molto bello, è questo qua. Sono ancora indeciso se acquistarlo o meno, visto che i libri fotografici/bibliografici sugli artisti mi lasciano spesso freddino. In allegato … Continua a leggere

Pubblicato in a volte ritornano, cose belle trovate a caso, divinità cantanti, gente morta, il samoano non capisce niente, patologie neurologiche | Contrassegnato | Lascia un commento

Utilizzi intelligenti di di nuove tecnologie per fregare i dj e rubargli l’anima

Ormai tempo fa avevo parlato di quanto fossi rimasto entusiasta del djset fatto da Gaslamp Killer al Magnolia tempo fa, per vari motivi riconducibili però a due semplici coordinate: la selezione enciclopedica (ma stilosa) delle tracce e l’entusiasmo genuino nel … Continua a leggere

Pubblicato in figate, il samoano non capisce niente, informazioni completamente inutili, patologie neurologiche, recensioni sbagliate | Contrassegnato , , | Lascia un commento

rocky mountain hydro grind.

il loro disco più death metal. immaginiamo di continuare a preferirli comunque così:

Pubblicato in musica di satana, patologie neurologiche | Contrassegnato | Lascia un commento

daughters: quando il fu mathcore incontra l’etilismo cronico.

i daughters continuano a non sbagliare un disco e ci propongono il solito tocco vellutato sulle gengive con un badile, meno di mezz’ora di qualcosa che i miei compagni di appartamento hanno definito “merda incomprensibile” e che finirà probabilmente in … Continua a leggere

Pubblicato in dischi 2010, manate in faccia, patologie neurologiche | Contrassegnato | 2 commenti

option tetraplegy

option paralysis esce tra poco. io a loro dopo il millenovecentonovantanove vorrò sempre un po’ di bene.

Pubblicato in dischi 2010, patologie neurologiche | Contrassegnato , , | Lascia un commento